® NOBERASCO S.p.A. | P.iva 01270390097 | N. iscrizione REA Savona 53659 | Cap. sociale 600.000 i.v.
SELEZIONI DI FRUTTA IDEE REGALO INIZIATIVE DOVE SIAMO
BENESSERE LIFESTYLE FITNESS RICETTE WIKIFRUTTI
KUMQUAT
TAG:
KUMQUAT
FORTUNELLA
MANDARINO CINESE

Il kumquat, comunemente chiamato mandarino cinese o fortunella, è un agrume di origini asiatiche appartenente alla famiglia della rutacee.
Le piante sono alberi sempreverdi di piccole dimensioni, non superano i 3-5 metri di altezza, con foglie lucide e coriacee, più piccole rispetto a quelle degli altri agrumi e ricoperte da una patina cerosa. Fioriscono a primavera inoltrata, producendo fiori bianchi, molto profumati.
I frutti sono piccoli, ovali o tondeggianti, di colore arancio dorato, o giallo intenso, delle piccole arance in miniatura, lunghe 3-4 cm e larghe 2-4 cm.
I kumquat sono abbastanza resistenti al freddo, e possono sopportare senza alcun danno temperature anche vicine ai -10°C, contrariamente a quanto avviene per altre specie di agrumi.
 

Le specie di Kumquat vengono suddivise in base alla provenienza (Giappone o Cina) e alla varietà da cui discendono citrus japonica o citrus fortunella. Vengono distinti per la forma dei frutti che può essere ovale o tonda.

  • Quello di forma più tondeggiante, il Kumquat rotondo (o fortunella japonica) è originario del Giappone. È poco diffuso in Italia, ma è molto apprezzato in Asia per la sua buccia sottile e profumata.
  • Dalla Cina invece proviene il Kumquat ovale (Fortunella margarita) diffuso in Europa e in Italia. I frutti sono piccoli, ovali e con una buccia arancione, liscia e ricca di olii essenziali; la polpa è acidula e i frutti si consumano interi.
  • Molto diffuso in Europa è il cosiddetto Kucle, un ibrido ottenuto dall'incrocio di fortunella margarita con il citrus clementina. Spesso usato come pianta ornamentale, è apprezzato per la lunga persistenza dei frutti, la sua adattabilità a climi freddi. I suoi frutti, piccoli, tondeggianti e con una buccia molto aromatica, sono meno aspri rispetto ai kumquat.

Valori nutrizionali per 100g di prodotto disidratato:
 
Principali nutrienti Unità Valore per 100g Rda
(valore giornaliero raccomandato)
Energia
kJ
1546
kcal
364
Grassi
g
0,3
di cui acidi grassi saturi
g
0,0
Carboidrati
g
87,6
di cui zuccheri
g
83,1
Fibre
g
2,9
Proteine
g
1,9
Sodio
mg
0,321

Questi piccoli agrumi in miniatura, offrono frutti ottimi per il sistema digestivo se consumati a fine pasto.

In cucina
La particolarità che rende il kumquat unico tra gli agrumi è che, nonostante ricordi in tutto e per tutto una arancia in miniatura, la consistenza sottile e dal gusto delicato della buccia consente di consumare il frutto intero senza sbucciarlo, fresco, essiccato, per la preparazione di marmellate e canditi.
In cucina l'aroma particolare e il gusto piacevolmente aspro si adatta a essere abbinato a carne e pesce, dolci e creme, semifreddi e macedonie.
Con i frutti interi lasciati macerare in alcool o grappa si ottiene un delizioso liquore dall'aroma intenso. Il sapore risulta particolare e nasce dall'equilibrio che si sviluppa dall'aspro della polpa unito al dolce della buccia.

Nei fumetti
I kumquat sono il cibo preferito di Eta Beta, il personaggio di Walt Disney che compare nei fumetti di Topolino, nelle strisce pubblicate in America. In quelle italiane invece ama mangiare la naftalina.




Trovi KUMQUAT in: