® NOBERASCO S.p.A. | P.iva 01270390097 | N. iscrizione REA Savona 53659 | Cap. sociale 600.000 i.v.
SELEZIONI DI FRUTTA IDEE REGALO INIZIATIVE DOVE SIAMO
BENESSERE LIFESTYLE FITNESS RICETTE WIKIFRUTTI
Scopri con noi tutti
i segreti della frutta
in cucina.
Iscriviti alla newsletter per
rimanere sempre aggiornato!
Home | Magazine | Ricette | Spaghetti con crema di zucchine e bacche di Physal
Nome:Camiria Tredicine
Blog: unavnelpiatto.it

Mi diletto per amore e passione nella cucina vegetale cruelty free. Adoro cucinare, mi piace sperimentare, scoprire nuovi ingredienti e riproporre piatti della tradizione in versione veg. Credo che mangiare bene rispettando se stessi, gli animali e Madre Terra non sia affatto impossibile.

Le mie ricette
 
Spaghetti con crema di zucchine e bacche di Physal
Ingredienti

  • 200 gr di spaghetti di grano duro trafilato al bronzo
  • 450 gr di zucchine fresche
  • 20 gr di peperone rosso
  • 1 cucchiaino di curry in polvere
  • 1 cipollotto fresco
  • 1 spicchio di aglio
  • 30 di bacche di Physalis
  • 30 gr di mandorle
  • 10 gr di semi di sesamo
  • 2 cucchiaini di lievito alimentare in scaglie
  • 6 foglioline di basilico fresco
  • sale fino integrale q.b
  • olio extravergine d'oliva
  • pepe q.b


Difficoltà: Facile
Preparazione: 25 minuti
Dose: 2 porzioni
  Preparazione

In una capiente casseruola affetta grossolanamente tutte le verdure lavate: zucchine, peperone, cipollotto e aglio.
Aggiungi acqua fino a coprire le verdure, un cucchiaino di curry, un pizzico di sale e cuoci fino a quando le verdure saranno belle tenere e l'acqua di cottura leggermente evaporata.
Passa le verdure al frullatore, riducendo in una crema liscia e omogenea.
In un'altra casseruola porta a bollore l'acqua per la pasta, tuffa gli spaghetti e scolali molto al dente.
Versa in una casseruola la crema di zucchine e la pasta, rimetti sul fuoco e termina la cottura della pasta nella crema di verdure.
Frulla grossolanamente le mandorle, aggiungi i semi di sesamo e il lievito alimentare in scaglie e frulla nuovamente fino a ottenere una consistenza tipo parmigiano.
Servite gli spaghetti conditi con un filo di olio crudo, una manciata di “parmigiano di mandorle”, una di bacche di Physalis reidratate e foglie di basilico.
SCOPRI
PHYSALIS
SCOPRI
Bacche di Physalis Bio
 
SCOPRI
Mandorle a Lamelle
SCOPRI
Mandorle Pelate Bio