® NOBERASCO S.p.A. | P.iva 01270390097 | N. iscrizione REA Savona 53659 | Cap. sociale 600.000 i.v.
SELEZIONI DI FRUTTA IDEE REGALO INIZIATIVE DOVE SIAMO
BENESSERE LIFESTYLE FITNESS RICETTE WIKIFRUTTI
Scopri con noi tutti
i segreti della frutta
in cucina.
Iscriviti alla newsletter per
rimanere sempre aggiornato!
Home | Magazine | Ricette | Spaghetti con bacche di physalis e bottarga
Nome:Valentina Masullo
Blog: brododicoccole.com

Golosa per nascita, cuoca per passione, food blogger per caso. Specialist in cose buone da mangiare e buone sensazioni. Napoletana d'origine, a Torino cucino, fotografo, scrivo e amo.

Le mie ricette
 
Spaghetti con bacche di physalis e bottarga
Ingredienti

  • 120g di spaghetti di grano duro
  • una arancia
  • un cucchiaio di pinoli
  • un cucchiaio di bacche di Physalis
  • bottarga di muggine q.b.
  • olio EVO
  • sale


Difficoltà: Facile
Preparazione: 20 minuti
Dose: due porzioni
  Preparazione

Metti a bollire una pentola con abbondante acqua salata.
Metti a bagno le bacche di Physalis in acqua tiepida.
Pela a vivo l’arancia, cioè sbucciala come se stessi sbucciando una mela, privala della buccia e anche dell’albedo, la parte bianca, e tagliala a cubetti.
Fai scaldare un tegame in cui avrai messo i pinoli e tostali leggermente, tieni il fuoco al minimo e girali continuamente perchè non brucino (lo fanno molto in fretta).
Togli i pinoli dal tegame e mettili a raffreddare ben distribuiti su un panno asciutto e pulito o su carta da cucina.
Quando l’acqua arriverà a bollore butta la pasta e cuocila per il tempo indicato sulla confezione, se ti piace al dente (come a me) anche un minuto o due in meno (la cottura terminerà in padella con il condimento).
Metti nel tegame un paio di cucchiai di olio, fai scaldare e aggiungi l’arancia e le bacche. Fai appassire e caramellare leggermente.
Appena la pasta sarà cotta scolala conservando un po’ dell’acqua di cottura, versala nella padella con il condimento e saltala con il condimento, aggiungendo l’acqua di cottura, poco per volta per tenere il fondo umido.
A fuoco spento aggiungi i pinoli e mescola.
Servi subito spolverando con abbondante bottarga grattugiata al momento.
SCOPRI
Pinoli Bio
SCOPRI
PHYSALIS