® NOBERASCO S.p.A. | P.iva 01270390097 | N. iscrizione REA Savona 53659 | Cap. sociale 600.000 i.v.
SELEZIONI DI FRUTTA IDEE REGALO INIZIATIVE DOVE SIAMO
BENESSERE LIFESTYLE FITNESS RICETTE WIKIFRUTTI
14/10/2010
È sempre il momento giusto!

Ottima a colazione o come rompidigiuno, frutta secca ed essiccata hanno molteplici utilizzi anche in cucina e chi tiene al proprio benessere non troverà difficoltà, con un po' di fantasia, a trovare il momento giusto per consumarla.
Il consumo regolare di frutta secca o essiccata, grazie alle sostanze contenute, può influenzare positivamente alcuni processi metabolici del nostro organismo. Per questo motivo i nutrizionisti considerano questi alimenti un prezioso complemento per tutti, ottimo in particolar modo per i giovani, le donne in gravidanza, gli sportivi, i vegetariani e gli anziani che dovrebbero consumare alimenti rimineralizzanti e fortificanti.
A colazione. Nell'arco della giornata la prima colazione copre un ruolo fondamentale perché da una parte deve permettere all'organismo di continuare la depurazione iniziata durante la notte, dall'altra deve offrire la giusta carica per affrontare la giornata. Per questo motivo la frutta è uno di quegli alimenti che non dovrebbe mancare in una prima colazione sana e bilanciata. Bastano tre o quattro frutti come mango, papaia e albicocche essiccate per ottenere la giusta dose di zuccheri utili a sviluppare l'energia necessaria per affrontare i primi impegni e il corretto apporto di fibre per assicurare all'intestino una funzione regolare.
Nei momenti di pausa. A metà mattina o a metà pomeriggio, per riprendere fiato invece del solito caffè si può gustare una tazza di tè verde, dolcificata con 3 o 4 chicchi di uvetta o una fetta di mela secca. Un altro ottimo spezza digiuno è lo yogurt bianco insaporito con frutti rossi, fonte di phytochemicals dall'alto valore antiossidante, o con qualche mandorla in scaglie, ricchissime di vitamina E, altro potente antiossidante, fondamentale nella lotta ai radicali liberi.
A pranzo. Pinoli e noci sono perfetti per arricchire l'insalata. Tre o quattro noci ogni giorno offrono la giusta dose di acidi grassi omega 3, importanti per la prevenzione dell'aterosclerosi. Una manciata di pinoli, invece, aggiunge al pasto una buona quantità di proteine: ne contengono,infatti, ben il 32%. Noci, mandorle e pinoli sono ottimi anche per arricchire la semplice macedonia.
A cena. Nella dieta di molti la cena è il momento più importante della giornata. Frutta secca e frutta essiccata, se inserite in maniera equilibrata nella preparazione di sughi, secondi piatti o dolci, possono offrire una cena gustosa ma delicata, senza sovraccaricare il lavoro dell'apparato digerente. Scaglie di mandorle possono essere aggiunte ai passati di verdura, noci e pinoli sono la base di molte salse (come il pesto o la salsa di noci) per condire la pasta, pinoli e uvetta sono ottimi per insaporire le verdure saltate come cavolfiore o porri, datteri, uvetta, noci e mandorle sono perfetti nella preparazione di un insolito cous cous dolce, ottimo anche per finire una cena leggera.
fonte: vegzine.it