® NOBERASCO S.p.A. | P.iva 01270390097 | N. iscrizione REA Savona 53659 | Cap. sociale 600.000 i.v.
SELEZIONI DI FRUTTA IDEE REGALO INIZIATIVE DOVE SIAMO
BENESSERE LIFESTYLE FITNESS RICETTE WIKIFRUTTI
30/08/2013
Mirtilli rossi: perché fanno bene alle infezioni

Uno studio condotto dai ricercatori canadesi ha focalizzato il motivo del loro effetto benefico contro le infezioni urinarie.
Chi soffre di cistite lo ha sciuramente già sentito o sperimentato: per combattere e prevenire le infezioni del tratto urinario, consumare mirtilli fa bene.
Un consiglio però non sempre considiviso dalla comunità scientifica, che però dovrà ricredersi. Un nuovo studio condotto da ricercatori canadesi del Department of Chemical Engineering presso la McGill University, infatti, ha dimostrato l'effetto positivo dei cranberry (Vaccinium macrocarpon) nel trattare queste specifiche patologie. I ricercatori, coordinati dalla professoressa Nathalie Tufenkji, hanno infatti spiegato che l'estratto in polvere di questo frutto è in grado di bloccare il batterio responsabile del 90% delle infezioni delle vie urinarie e a inibirne la proliferazione, bloccando di fatto il proliferarsi dell'infezione.
L'effetto benefico del cranberry è dovuto alla presenza di proantocianidine, particolari tannini noti per essere ottimi antiossidanti, anticoagulanti e antibatterici.
I dettagli della ricerca sono stati pubblicati sulla rivista scientifica specializzata Canadian Journal of Microbiology.
Fonte: net1news.org